Attestazione regolarità soggiorno per cittadini comunitari

Descrizione Procedimento

Attestazione di Soggiorno non permanente (attestazione di iscrizione anagrafica)

I cittadini dell’Unione Europea iscritti all’Anagrafe da meno di 5 anni, che sono in possesso dei requisiti di soggiorno richiesti dal D.Lgs. n. 30/2007, possono chiedere il rilascio di un’attestazione di iscrizione anagrafica (c.d. attestazione di soggiorno non permanente).

L’attestazione è un documento che ha lo scopo di dimostrare l’avvenuto adempimento dell’obbligo d’iscriversi all’Anagrafe previsto dalla legge per i Cittadini dell'Unione Europea che soggiornano in Italia per un periodo superiore a 3 mesi. L'attestazione può essere richiesta contestualmente all’apertura della pratica di iscrizione anagrafica oppure in un momento successivo, presentando richiesta agli sportelli dei servizi demografici in viale Papa Giovanni XXIII n.1.

 Per chi è iscritto in Anagrafe da prima del 11 aprile 2007 (data di entrata in vigore del D.Lgs. n. 30/2007) la richiesta dell’attestazione deve essere corredata dalla documentazione inerente ai motivi del soggiorno (lavoro subordinato, studio, etc.).

La richiesta deve essere corredata da una marca da bollo di Euro 14,62.

Documenti da presentare:

  • documento di identità in corso di validità
  • documentazione inerente i motivi del soggiorno (per chi è iscritto da data antecedente al 11 aprile 2007)
  • eventuale precedente permesso di soggiorno in originale, anche se scaduto

Attestazione di Soggiorno permanente

I cittadini dell’Unione europea che hanno soggiornato legalmente e in via continuativa per cinque anni nel territorio nazionale acquisiscono il diritto di soggiorno permanente. La relativa attestazione di diritto permanente di soggiorno viene rilasciata dall’Anagrafe del Comune di residenza.

L’attestazione di soggiorno permanente può essere richiesta presso gli sportelli dei servizi demografici in viale Papa Giovanni XXIII n.1.

Per chi è iscritto in Anagrafe da prima del 11 aprile 2007 (data di entrata in vigore del D.Lgs. n. 30/2007) la richiesta dell’attestazione deve essere corredata dalla documentazione inerente ai motivi del soggiorno (lavoro subordinato, studio, etc.).

La richiesta deve essere corredata da una marca da bollo di Euro 14,62.

Documenti da presentare:

  • documento di identità in corso di validità
  • documentazione inerente i motivi del soggiorno (per chi è iscritto da data antecedente al 11 aprile 2007)
  • eventuale precedente permesso di soggiorno in originale, anche se scaduto
torna all'inizio del contenuto